martedì 11 ottobre 2016

mi duole questo colore sulla nube - mi fa male il tempo

Sera grigia


Mi duole in petto la bellezza; mi dolgono le luci
nel pomeriggio arrugginito; mi duole
questo colore sulla nube – viola plumbeo
viola repellente; il mezzo anello della luna
che brilla appena – mi duole. Passò un battello.
Una barca; i remi; gli innamorati; il tempo.
I ragazzi di ieri sono invecchiati. Non tornerai indietro.
Serata grigia, luna sottile, – mi fa male il tempo.

Ghiannis Ritsos
traduzione di Nicola Crocetti
Poesia n. 278 gennaio 2013

1 commento:

gotansefini ha detto...

In assoluto tra le mie preferite dell'immenso Ritsos.

Il testo originale in greco moderno, che ha un bellissimo suono.


Σταχτὶ βράδυ

Μὲ πονάει στὸ στῆθος ἡ ὀμορφιά· μὲ πονοῦν τὰ φῶτα
μέσα στὸ σκουριασμένο ἀπόγευμα· μὲ πονάει
τὸ χρῶμα αὐτὸ στὸ σύννεφο - μενεξελὶ μολυβένιο,
μενεξελὶ ἀπωθημένο· τὸ μισὸ δαχτυλίδι τῆς σελήνης
φέγγοντας μόλις - μὲ πονάει. Ἕνα καΐκι πέρασε.
Μιὰ βάρκα· τὰ κουπιά· οἱ ἐρωτευμένοι· ὁ χρόνος.
Τὰ χτεσινὰ παιδιὰ γεράσανε. Δὲ θὰ γυρίσεις πίσω.
Σταχτιὰ βραδιά, φτενὸ φεγγάρι, - μὲ πονάει ὁ χρόνος.

Γιάννης Ρίτσος - Ἡ μιὰ καρέκλα, 1966